by

Animeland. Racconti tra manga, anime e cosplay

Giovedì 18 luglio - ore 21.00

Festival CartoonClub 2019
progetto “JAPAN: Anime & Spirituality” presenta:

Tavola rotonda:
L’Influenza degli elementi spirituali e dello Shintoismo negli anime e manga giapponesi 

Intervengono: Francesco Chiatante (regista), Adolfo Morganti (docente Istituto Marvelli), Marco Gentili (regista), Francesco Brigante (Associazione Amicizia Giappone-San Marino, Sergio Algozzino (autore)

A seguire il docufilm:

AnimelandRacconti tra manga, anime e cosplay
di Francesco Chiatante
Italia 2016

Il documentario di Francesco Chiatante è un vero e proprio viaggio tra cartoni animati giapponesi e non, manga, anime e cosplay, attraverso ricordi, aneddoti e sogni di personaggi degli ambiti più disparati il cui immaginario e la cui vita sono stati influenzati da fumetti e cartoni animati. Da Heidi a Goldrake, da Jeeg Robot a Dragonball e Naruto, passando per Holly e Benji, L’incantevole Creamy e Ken il guerriero, l’Italia ha assistito  ad una vera e propria invasione “animata” giapponese, che a partire dalla fine degli anni settanta, ha colonizzato le reti televisive pubbliche e private. Animeland, intende ricostruire  tutto quello che erano e sono poi diventati manga, anime e cosplay in Italia, segnando l’intero immaginario ‘pop’ delle generazioni degli ultimi quarant’anni con orfanelli, maghette e robot! Chiatante ha voluto ripercorrere le parti salienti della storia, attraverso numerose interviste ad appassionati del genere, a registi, ai creatori e anche ad alcuni personaggi noti come Paola Cortellesi, Caparezza e Valerio Mastandrea. Tra i nomi italiani spiccano quelli dei giornalisti Luca Raffaelli, filo conduttore del racconto e di Vincenzo Mollica, ma c’è spazio anche per un sociologo, Marco Pellitteri, per un saggista come Fabio Bartoli e per la squadra dei Kappa Boys, che per primi importarono i manga giapponesi in Italia. Il tutto con le musiche originali di Simone Martino, la consulenza artistica di Fabio Anastasio Zucchi. Un docu-film davvero imperdibile per gli appassionati del genere manga e anime.

INGRESSO LIBERO