by

film cult: Bande A’ Part

Lunedì 12 febbraio - ore 17.00 e ore 21.15

Evento speciale

BANDE A’ PART
regia di Jean-Luc Godard
sceneggiatura: Jean-Luc Godard
soggetto: Dolores Hitchens autrice del romanzo “Fool’s gold”
Fotografia: Raoul Coutard
Musiche: Michel Legrand
Francia 1964
durata 97 minuti

Versione in lingua originale francese, con sottotitoli in italiano

Il capolavoro di Jean-Luc Godard #BandeàPart del 1964 con la leggendaria Anna Karina, uno dei film più amati e citati della storia del cinema, torna in sala nella splendida edizione reastaurata da Gaumont.

Sinossi:
Odile rivela ai suoi compagni di classe, Frantz e Arthur, che il pensionante di sua zia Victoria possiede una grossa somma di denaro nascosta in so tta. I due progettano di compiere una rapina e, per convincere Odile a lasciarli entrare dalla zia, la corteggiano a turno, passandole bigliettini d’amore e portandola a ballare… Finalmente Odile cede e porta gli amici a casa, ma il bottino non si trova. Solo il giorno successivo si riesce a trovare il malloppo nella cuccia del cane, ma improvvisamene scoppia una sparatoria in cui viene ucciso Arthur.
Odile e Frantz scappano senza bottino e decidono di espatriare in Sudamerica.

«Farò di Bande à part un piccolo film di serie Z come certi film americani che mi piacciono.»
(Jean-Luc Godard)

«Eloge de l’Amour. Ecco che cos’è il cinema di Jean Luc Godard, un elogio dell’amore che scivola sulla superficie della pelle e delle immagini, sulla pelle delle immagini, prima di perdersi, di darsi oltre quella superficie e sprofondare/profondere (nel)l’intima (in)visibilità di quelle stesse immagini fatte memoria/materia in un flusso continuo, legato e modulato al/dal sentimento. Immagini che non sono i frammenti di una memoria passante, vis(su)ta en passant, ma di un continuo presente, in cui continuare a vivere. La memoria come (con)vivente esistenza del nostro essere (stati) fuori nel mondo e quindi del nostro esistere»
(Michele Moccia, sentieriselvaggi.it)

Biglietteria: € 6 / € 5