by

Rassegna Accadde Domani 2019

dal 13 giugno al 9 luglio 2019

Ritornano al Cinema Tiberio gli incontri con il cinema italiano con la rassegna ACCADDE DOMANI 2019 promossa dalla FICE Federazione Italiana Cinema d’Essai Emilia Romagna.

In programma ben 6 film accompagnati in sala da rispettivi registi.

Orario proiezioni: ore 17.00 e ore 21.00

Biglietti: € 7 / € 6

Incontro con il regista o cast al termine della proiezione delle ore 21.00, allietato da degustazione di Birra Amarcord.

PROGRAMMA:
Giovedì 13 giugno – CONVERSAZIONI ATOMICHE
Martedì 18 giugno – TUTTO LISCIO
Giovedì 27 giugno – L’UOMO CHE COMPRÒ LA LUNA
Venerdì 28 giugno – IL BENE MIO
Giovedì 4 luglio – SELFIE
Mercoledì 10 luglio – SOLO COSE BELLE

Giovedì 13 giugno
ore 17.00 e ore 21.00
CONVERSAZIONI ATOMICHE
di Felice Farina
Italia, 2018
88 min.

Incontro con il regista al termine della proiezione delle ore 21

Il regista Felice Farina si addentra nei più importanti laboratori di ricerca italiani per “raccontare la quotidianità di chi ha scelto di dedicare la propria vita a fare domande”. Il risultato è un film coinvolgente, perfettamente accessibile anche a chi è digiuno di problematiche scientifiche, diretto da un regista curioso in conversazione con ricercatori, docenti ed astronomi per ottenere risposte, se non chiare almeno semplici, su fenomeni complessi.

Martedì 18 giugno
ore 17.00 e ore 21.00
TUTTO LISCIO
di Igor Maltagliati
Con Piero Maggiò, Maria Grazia Cucinotta, Ivano Marescotti
Italia, 2019
90 min.

Incontro con l’attore Piero Maggiò al termine della proiezione delle ore 21

Brando Brown è deciso a mantenere in vita il gruppo di folk romagnolo “Tutto liscio”, ereditato dal nonno. Ma la vita musicale della band non è delle più rosee e una possibilità di riscatto è un contest per gruppi folkloristici. Ma sul più bello viene a mancare la cantante: dove trovare una voce adeguata? Il mondo della musica da ballo e le tradizioni della Romagna (dove il film è stato girato, tra Rimini e dintorni) al centro di una piacevole commedia che vede la partecipazione dell’Orchestra Casadei.

Giovedì 27 giugno
ore 17.00 e ore 21.00
L’UOMO CHE COMPRÒ LA LUNA
di Paolo Zucca
Con Jacopo Cullin, Stefano Fresi, Francesco Pannofino, Benito Urgu
Italia, 2019
102 min.

Incontro con il regista Paolo Zucca al termine della proiezione delle ore 21

“Un pescatore sardo ha promesso la Luna alla donna che ama. E i sardi mantengono le promesse”. Dal regista de “L’arbitro” una commedia surreale, scritta dall’autore assieme a Barbara Alberti e Geppi Cucciari, campione d’incassi in Sardegna, pronta a far ridere tutta la penisola con la buffa vicenda di un agente segreto milanese che si deve fingere sardo “doc” per scoprire la verità sul nuovo proprietario della Luna.

Venerdì 28 giugno
ore 17.00 e ore 21.00
IL BENE MIO
di Pippo Mezzapesa
con Sergio Rubini, Sonya Mellah, Dino Abbrescia, Francesco De Vito, Michele Sinisi.
Italia, 2018
94 minuti.

Incontro con il regista Pippo Mezzapesa al termine della proiezione delle ore 21

Legato al ricordo della moglie scomparsa, un uomo è l’unico rimasto a custodire la memoria di un paesino distrutto dal terremoto. Una fiaba ricca di soffitte e di segreti, una medicina preziosa che sottolinea il valore del recupero e della memoria.

Il bene mio è il secondo lungometraggio di finzione di Pippo Mezzapesa dopo Il paese delle spose infelici e prosegue nello scavare dentro le sue radici pugliesi per dissotterrare una memoria condivisa.

Giovedì 4 luglio
ore 17.00 e ore 21.00
SELFIE
di Agostino Ferrante
Francia/Italia 2019
76 min.

Incontro con il regista Agostino Ferrante al termine della proiezione delle ore 21

Presentato all’ultimo Festival di Berlino, “Selfie” è l’originale ritratto di due adolescenti del Rione Traiano di Napoli che accettano la sfida del regista di riprendersi con un I-phone. Ne emerge un racconto vivace e sincero, fuori dagli stereotipi della Napoli televisiva, con un linguaggio moderno in sintonia con i tempi.

Mercoledì 10 luglio
ore 17.00 e ore 21.00
SOLO COSE BELLE
di Kristian Gianfreda
Con Idamaria Recati, Luigi Navarra, Giorgio Borghetti
Italia 2019
84 min.

Incontro con il regista Kristian Gianfreda al termine della proiezione delle ore 21

A San Giovanni, vivace borgo romagnolo, in piena campagna elettorale per l’elezione del nuovo sindaco, un palazzo storico del centro diventa la sede di una nuova “casa famiglia” dell’Associazione Papa Giovanni XXIII: la presenza dei nuovi arrivati non è ben vista da tutti, ma è la figlia del sindaco a sorprendere tutti facendosi coinvolgere positivamente da quella “strana famiglia”. Tra sorrisi e difficoltà, l’esperienza delle case famiglia per la prima volta in un film di fiction, per farsi contagiare allegramente da una presenza che non lascia indifferenti.