by

In-contro: Trio Mothra

Sabato 27 ottobre - ore 21:00

Nell’ambito del Progetto IN-CONTRO

TRIO MOTHRA in concerto
Fabio Mina, Peppe Frana e Marco Zanotti

Il 27 ottobre, Giornata del Dialogo Cristiano-Islamico, proponiamo un’esperienza di superamento dei confini e delle barriere, attraverso l’arte di musicisti di fama internazionale, che nella loro ricerca si ispirano a tradizioni musicali e mistiche, varie per luoghi, tempi, paesaggi ed elementi naturali.

Mothra è una gigantesca falena, la mostruosa divinità della pace del cinema giapponese, comparsa sugli schermi nel 1961. Rivela i suoi devastanti poteri solo quando il suo ambiente viene violato o quando il suo amico/nemico Godzilla diventa malvagio. Le sue ali, immagine di leggerezza intangibile, si mutano in armi letali con cui da origine a uragani.
Una falena come simbolo di fragilità che può sprigionare una forza incontenibile: i tre musicisti fondono questi contrasti attraverso il suono, in una musica in continua trasformazione che, attraverso l’ascolto reciproco e l’improvvisazione, può essere delicata e introspettiva ma anche furiosa e liberatoria.
L’improvvisazione come linguaggio che permette di essere veramente presente ciò che accade dentro di sé mentre si suono, ma anche aperto a cogliere ogni stimolo esterno.

“..Ho rinunciato alla dualità,
ho visto che i due mondi sono uno solo e Uno solo cerco,
Uno solo so, Uno solo vedo,
Uno solo chiamo..”

Jalāl al-Dīn Rūmī

I tre musicisti sono uniti da approcci musicali extraeuropei: Mina è flautista ma suona anche, duduk, danmoi, khaen ed altri strumenti a fiato; Zanotti percussioni e cordofoni africani, tamburi andini, oggetti e tanto altro; Frana, specialista dell’ ud turco, ne suona anche una variante elettrica oltre a liuto, rabab afgano ed altri strumenti a plettro. Il trio esplora il territorio elettroacustico estendendo le possibilità sonore dei propri strumenti con effetti, loop ed elettronica dal vivo.

“Ma qui niente esotismi a buon mercato, niente etno-oleografie di rimando, profonda ispirazione invece” scrive Gino Dal Soler nella recensione su Blow Up del disco “The Shore” di Fabio Mina.

TRIO MOTHRA è composto da:
FABIO MINA:flauto, flauto contralto, duduk, danmoi, elettronica
PEPPE FRANA:ud elettrico, godin multioud, electtronica
MARCO ZANOTTI:batteria preparata, tambora colombiana, batà, pandeiro, percussioni, elettronica

Interverranno
JAMALUDDIN BALLABIO
Rappresentante per L’Italia della Tarikah Naqshband
(Confraternita Sufi)

CESARE BOVINELLI
Monaco Camaldolese di Fonte Avellana

L’evento è inserito nel Progetto IN-CONTRO. Un museo come spazio di condivisione e di solidarietà, volto a ri-scoprire, valorizzare il Museo degli Sguardi di Rimini, 

A cura di Vite in transito, La Bottega Culturale e Orizzonti Nuovi.
Con il contributo della Regione Emilia Romagna

Ingresso gratuito