by

Incontro con Bruno Tognolini

Martedì 16 aprile - ore 21.00

Festival Filo per Filo | Segno per Segno
Incontro con Bruno Tognolini
LE SILLABE DELL’ALBA, VENUTE DAL SILENZIO
“Etica pelètica pelempempètica” ed estetica poetica puerile

I bambini sono poeti naturali, la loro lingua sacra dice il mondo i cui son stati scodellati con una forza primordiale.
Dalle sorgenti del silenzio uterino alle prime sillabe dell’alba, la lingua mamma, poi lingua babbo e lingua zia, poi lingua di “là fuori”, che approssima pian piano le “parole giuste” in mirabolanti invenzioni verbali, paroline staminali strabilianti che ho raccolto e mostrerò (con grandi sicure risate); giù fino alle non meno stupefacenti invenzioni poetiche orali di gioco e di gioia verbale, che l’eredità di quelle paroline provvisorie raccolgono (e che ho pure collezionato nelle scuole d’Italia, e farò sentire).
Un repertorio di parole bene-dette che benedice e forse trasforma il mondo.

BIGLIETTERIA: 3€
[la biglietteria sarà aperta a partire dalle ore 20]

Evento rivolto ad adulti, in particolar modo ad insegnanti ed educatori.

Organizzato da Alcantara Teatro in collaborazione con la Libreria Viale dei Ciliegi 17 – Rimini e Cinema Teatro Tiberio con il contributo di RivieraBanca

 

✏️ BRUNO TOGNOLINI
Da bambino gli piaceva leggere e costruirsi i giocattoli con legnetti, chiodini e spago. Bruno Tognolini ha cominciato a scrivere quando ha capito, da lettore, che le storie erano come quei giocattoli: poteva costruirsele da sé. Ha scritto libri, dal 1992 una cinquantina, ha scritto testi per l’Albero Azzurro e la Melevisione, teatro e canzoni, videogiochi e Rime d’Occasione per chi gliele chiedeva. Ha vinto anche due Premi Andersen e ne è contento; il suo ultimo romanzo è Libro dell’Anno a Fahrenheit Radio Tre, finalista del Premio Strega Ragazzi, e vincitore del Premio LiBeR Miglior Libro 2017, e ne è ancora più contento: però è sempre lì chino sui suoi legnetti e spaghi di parole, perché la storia e la poesia più bella, ne è convinto, la deve ancora costruire